Copias sin limite

Donne e disuguaglianze nella storia del Diritto: a margine di un recente Convegno

por Amat Gentilini, Barbara

Artículo
ISSN: 1697-3046
Madrid Iustel 2016
Ver otros artículos del mismo número: 26

Il 25 novembre è, come è noto, la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite che ha invitato i governi e le organizzazioni internazionali a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema. La data è stata scelta in ricordo delle tre sorelle Mirabal che tentarono di contrastare il regime di Trujillo, il dittatore della Repubblica Dominicana. Il 25 novembre del 1960, le sorelle Mirabal mentre si recavano a far visita ai mariti in prigione, furono bloccate da agenti del Servizio di informazione militare, torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, poi buttate a bordo della loro auto in un precipizio per simulare un incidente. In ricordo dunque di una brutale violenza posta in essere da un regime di Stato. Violenza di stato che si è concretizzata, peraltro, nei millenni in tutti i casi in cui è lo Stato a negare legislativamente la parità di diritti tra uomo e donna [...]


  • Formato: PDF
  • Tamaño: 96 Kb.

Agregar valoración

Para este apartado es necesario identificarse mediante la opción "Acceso" en el menú superior

Il 25 novembre è, come è noto, la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite che ha invitato i governi e le organizzazioni internazionali a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema. La data è stata scelta in ricordo delle tre sorelle Mirabal che tentarono di contrastare il regime di Trujillo, il dittatore della Repubblica Dominicana. Il 25 novembre del 1960, le sorelle Mirabal mentre si recavano a far visita ai mariti in prigione, furono bloccate da agenti del Servizio di informazione militare, torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, poi buttate a bordo della loro auto in un precipizio per simulare un incidente. In ricordo dunque di una brutale violenza posta in essere da un regime di Stato. Violenza di stato che si è concretizzata, peraltro, nei millenni in tutti i casi in cui è lo Stato a negare legislativamente la parità di diritti tra uomo e donna [...]


  • Formato: PDF
  • Tamaño: 96 Kb.
  • Lectura offline protegida
  • Lectura online

Agregar valoración

Para este apartado es necesario identificarse mediante la opción "Acceso" en el menú superior
  • Español